Come cambia il makeup quando si superano gli “anta”

Il trucco non è mai cosa semplice, il viso non è più elastico come un tempo con l’età possono comparire sul viso macchie, in alcuni casi i lineamenti tendono ad ingrossarsi, ma a tutto c’è rimedio.

Va ricordato che lo stress è il nemico numero uno per far invecchiare la pelle, vi consiglio un bel massaggio facciale mattino e sera, insieme ad una corretta pulizia del viso per eliminare le cellule morte, possiamo aiutarci con una buona crema idratante.

Esistono però degli accorgimenti per essere belle e solari anche dopo gli “anta”.

-Valorizzare i punti forti.

-Mascherare le imperfezioni.

Il correttore non deve mai mancare nasconde le occhiaie, regala un aspetto più giovanile e fresco, esistono correttori leggeri dalla consistenza cremosa con azione anti-age.

Il fondotinta rappresenta una buona base, possibilmente fluido, così idrata la pelle del viso, donando un aspetto omogeneo e luminoso. Attenzione però a sceglierlo del colore giusto, una tonalità anche di poco sbagliata crea l’effetto “cerone”. Stendere il fondotinta sul viso regalerà un effetto coprente per le piccole rughe. Per applicarlo basterà mettere una piccola quantità sul dorso della mano, tamponando con una spugnetta o pennello, stendendolo verso l’esterno. Ricordarsi che il fondotinta va applicato anche sul collo e sul mento.

Per le macchie, se tendono al grigio va applicato un correttore rosato, mentre l’arancio per le macchie marroni.

La cipria, è perfetto per fissare la base trucco e dona un effetto levigato,  si applica con un pennello intingendolo con la punta rivolta verso l’alto e scuoterlo leggermente per eliminare l’eccesso. La stesura va applicata verso l’esterno seguendo la tecnica del fondotinta.

Il fard o blash aiuterà a scolpire le guance e darci quel colorito “sano” in modo naturale, va applicato sugli zigomi.

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima dopo gli “anta” è bene prediligere tonalità calde ed opache ma eleganti in linea con il colore dei propri occhi. Si al marrone all’oro e ai colori satinati che illumino l’occhio, levigando la palpebra. Creare negli angoli interni dei punti luce, farà risultare la palpebra meno cadente.

La matita per sopracciglia non può mai mancare, regolate le sopracciglia e riempitele con la matita.

Il mascara darà il tocco finale all’occhio.

Per completare il makeup il rossetto regala anche alle labbra idratazione, va messo sempre, si applica delineando le labbra con una matita dello stesso colore, applicare un po’ di gloss al centro delle labbra così da realizzare un punto luce che andrà ad evidenziare la forma. Di giorno ci si può sbizzarrire con le tonalità del rosa e lasciare i colori accessi solo per la sera.

Ricordiamoci che il trucco deve valorizzare e mai appesantire prima di uscire guardarsi allo specchio davanti ad una finestra e togliere quello in eccesso.